MIUR

Tecnico della Progettazione di interni


Il Tecnico della progettazione di interni (Interior Designer) mira ad acquisire le seguenti competenze:

  • la lettura dei bisogni e dei comportamenti degli utenti, nonché gli aspetti sociali, culturali, psicologici, ergonomici che condizionano le modalità d’uso degli spazi;
  • l’elaborazione di soluzioni progettuali innovative, coerenti con le diverse modalità di fruizione degli ambienti da parte degli utenti;
  • la capacità di cogliere il rapporto esistente tra la progettazione degli spazi interni e la dimensione dei servizi che vengono erogati nell’ambito di questi spazi, soprattutto per precise tipologie di interni (ad esempio: gli spazi per la cultura, gli ambienti espositivi e per gli eventi, gli spazi per la vendita di beni e servizi, i luoghi per la ristorazione e l’intrattenimento).

COMPITI

  • Interpretare le esigenze della committenza;
  • Riconoscere le soluzioni progettuali da adottare;
  • Ideare soluzioni innovative in linea con gli scenari emergenti del design contemporaneo e dell’arredamento;
  • Mediare tra le esigenze del progetto e le richieste espresse dalla committenza e/o dai responsabili tecnici;
  • Gestire l’organizzazione dei lavori di realizzazione del progetto

COMPETENZE

  • Conoscere le caratteristiche di materiali tradizionali ed innovativi al fine di riconoscere quelli più idonei alle esigenze progettuali;
  • Applicare le tecniche di negoziazione e problemsolving;
  • Eseguire le prime ipotesi progettuali;
  • Verificare le proposte progettuali con la committenza;
  • Conoscere i processi di progettazione;
  • Attuare le procedure di gestione delle risorse umane;



Obiettivi

Il corso è progettato per rendere l'allievo capace di:

  • Interpretare le esigenze della committenza;
  • Riconoscere le soluzioni progettuali da adottare;
  • Elaborare i dati e le informazioni;
  • Ideare soluzioni innovative in linea con gli scenari emergenti del design contemporaneo e dell’arredamento;
  • Pianificare le fasi di lavoro;
  • Verificare la fattibilità delle scelte ipotizzate;
  • Comunicare efficacemente con la committenza e/o con i responsabili tecnici;
  • Mediare tra le esigenze del progetto e le richieste espresse dalla committenza e/o dai responsabili tecnici;
  • Applicare metodi di definizione delle specifiche tecniche dei materiali;
  • Applicare metodi di verifica della fattibilità tecnica di realizzazione;
  • Applicare metodiche per la redazione di documentazioni tecniche di supporto;
  • Applicare tecniche di analisi di conformità funzionale dei componenti;
  • Identificare soluzioni tecnico/progettuali;
  • Utilizzare metodologie e strumenti di progettazione;
  • Utilizzare software di disegno tecnico 2D e 3D;
  • Valutare i costi relativi alla realizzazione del progetto.

Destinatari

La partecipazione è destinata ad ambosessi occupati/disoccupati, in possesso di diploma di scuola media superiore o esperienza triennale nel settore oggetto della formazione.

Attestati

Attestato di qualifica (Tec.) riconosciuto dalla Regione Puglia

Attestato di tecnico riconosciuto dalla Regione Puglia

Selezione

Corso a numero chiuso

Note

Al termine del percorso è previsto un esame finale di qualifica riconosciuta dalla Regione Puglia. 

I migliori allievi  potranno svolgere uno stage presso aziende di architettura e progettazione d'eccellenza.

Per ulteriori informazioni



per informazioni
Input your search keywords and press Enter.